La nostra esperienza per l’ingresso di stranieri in Italia

Visti su passaporti – Visti elettronici – Pratiche immigrazione

VISTO PER INGRESSO TURISMO IN ITALIA / PAESI SCHENGEN (V.S.U.)

Il visto per turismo consente l’ingresso in Italia o nello Spazio Schengen, ai cittadini stranieri che viaggiano per motivi turistici, visita famiglia in Italia e amici.
Il visto per turismo consente l’ingresso per breve durata (massimo 90 giorni nell’arco di sei mesi 180 giorni) in Italia e negli altri Paesi dello Spazio Schengen al cittadino straniero che intenda viaggiare per motivi turistici o visita privata ripetibile quindi la richiesa di visto turistico per 2 semestri nell'arco di un anno.

I requisiti e le condizioni fondamentali per l’ottenimento del visto Schengen per turismo da parte del vostro ospite che arriva in Italia sono:

1. adeguati mezzi finanziari di sostentamento, non inferiori all'importo stabilito dal Ministero dell'Interno con la Direttiva di cui all'articolo 4, comma 3 del Testo Unico;
2. il passaporto (titolo di viaggio) non scaduto, biglietto o prenotazione aerea  di andata e ritorno oppure la disponibilità di autonomi mezzi di viaggio;
3. la disponibilità di un alloggio in Italia /Paesi Schengen che puo' essere dimostrata tramite prenotazione alberghiera (nel caso di soggiorno inhotel) oppure dichiarazione di ospitalità nel caso l'invito viene fatto da privato da parte di un cittadino residente in Italia /Paesi Schengen .

Nel caso d’invito da parte di cittadino italiano o straniero regolarmente residente, dovrà essere esibita una “dichiarazione d’invito” detta anche lettera di invito  con cui il dichiarante attesti la sua disponibilità ad offrire ospitalità in Italia al richiedente il visto impegnandosi anche alla stipula di un assicurazione sanitaria e fideiussoria nei confronti di un cittadino straniero.

Per i minori di età che partecipano a programmi di accoglienza a carattere turistico-umanitario approvati dal “Comitato per la tutela dei minori stranieri” (art. 33 del T.U.), sono requisiti necessari:

1. L’assenso all’espatrio da parte di entrambi i genitori oppure da parte di chi esercita la potestà genitoriale o da parte del tutore;
2. L’autorizzazione scritta dello stesso Comitato.

Le Rappresentanze diplomatico-consolare svolgono un’istruttoria molto accurata poichè spesso i motivi di turismo rappresentano un sotterfugio per entrare e rimanere in Italia aggirando le leggi sull’immigrazione.

L’istruttoria consolare prevede che vengano accertati: il possesso di un valido titolo di viaggio (passaporto); l’esistenza di idonee garanzie circa le fonti di sostentamento in Italia e all'Estero e la congruità di tali fonti rispetto alla durata del soggiorno in Italia/Paesi Schengen dimostrabile sia tramite (fideiussione bancaria emessa in italia per l’ingresso stranieri) e sia con i relativi  estratti conto del richiedente il visto quindi documentazione bancaria da cui risulti la condizione economica all'atto della richiesta del visto con un saldo positvo piu' denunce dei redditi, buste paghe, titoli di risparmio , immobili e  ecc.); l’indicazione del luogo di dimora in Italia ben precisa (cioè luogo di ospitalità o di prenotazione alberghiera); il possesso di biglietti di viaggio di andata e ritorno; infine la stipula di una polizza medica con copertura sanitaria minima di 30.000 euro per cure mediche e ricoveri ospedalieri e le spese di rimpatrio.

 

ELENCO DEI DOCUMENTI CHE CI DOVETE FORNIRE VIA MAIL PER ISTRUIRE LA RICHIESTA DI VISTO CHI FA L’INVITO DALL’ITALIA:

Con l'elenco dei seguenti documenti sottodescritti possiamo preparare tutta l'istruttoria che comprende (consulenza sul visto, la compilazione della lettera di invito , emisssione polizza fideiussoria e polizza medica sanitaria, appuntamento all'ambasciata italiana all'estero dove è possibile farlo dall'Italia, prenotazione aerea di A/R, spedizione documenti in Italia e all' Estero, elenco dei documenti che deve portare il suo ospite al consolato/centro visti di competenza)

1. Permesso di Soggiorno solo nel caso di chi fa l’invito è straniero (l'invitante in Italia)
2. Carta Identità o passaporto della persona di chi fa l’invito (l’invitante in Italia) Passaporto la pagina con la foto e la seconda pagina dove c’è la firma
3. Codice fiscale (l'invitante in Italia)
4. Ultima busta paga oppure in alternativa ultimo Modello Cud se (Lavoratore dipendente) oppure Modello Unico se (Lavoratore autonomo) ultimo Modello Cud se (Pensionato) (l'invitante in Italia)
5. Numero di telefono per reperibilità e indicare la vostra professione attuale (l'invitante in Italia)
6. Copia passaporto a pagina intera del vostro ospite che è all’estero solo la pagina intera dove c’è la foto (l’ospite che deve arrivare in Italia)
7. Ci dovete indicare l’indirizzo preciso di residenza all’estero del vostro ospite (colui/e che viene in Italia), numero telefonico e professione attuale da indicare nella mail dell’ordine da voi fatto.
8. Importantissimo Indicare il rapporto di parentela  che avete con la persona che invitate (fidanzato/a, figlio/a, sorella, genitore o altro).
9. Indicare il periodo di soggiorno in Italia del Vostro ospite nella mail (la data che deve arrivare in Italia e partenza dall’italia) vi ricordiamo che è possibile solo 90 giorni ogni semestre.
10. Ricordatevi di indicarci l’indirizzo completo nella mail per la spedizione delle polizze e dei documenti a Voi in Italia (l'invitante in Italia)-(preferibilmente un luogo dove ci sia sempre presente qualcuno perché spediamo tramite corriere).
11. Vi informo che nel caso volete usufruire della spedizione all’estero dei documenti da noi prodotti ci dovete indicare nella mail d’ordine l’ indirizzo esatto dove far recapitare i documenti al Vostro ospite all’estero.


Richiedi subito online il tuo vistoRichiedi subito online il tuo visto

Richiedi informazioni su come richiedere il visto

Puoi richiedere informazioni o preventivi gratuiti con un semplice click. Compila i seguenti campi ed invia la tua richiesta senza impegno.

Info
Visto per l'ingresso in Italia
Info
Visto per viaggi all’Estero
Ho letto ed accettato le condizioni sulla privacy
Ai sensi dell'articolo 13 del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (codice privacy), dichiaro di essere stato informato che i dati personali richiesti sono indispensabili per le finalità indicate sul sito vistoturistico.eu. Si acconsente pertanto al loro trattamento che avverrà mediante procedure telematiche e/o manuali e secondo logiche strettamente correlate allo scopo dell’incarico. Inviando questo modulo acconsento a ricevere news e promozioni sui prodotti Visto Turistico



<< INDIETRO